… FORSE SONO UN BAMBINO …

Ho dovuto diventare adulto per capire che forse sono ancora un bambino… sono ancora un bambino perché mi piace credere ai sogni… sono ancora un bambino perché sono ancora convinto che i sogni possono diventare realtà… sono ancora un bambino perché non mi stufo mai delle coccole… quanto è bello poter passare del tempo a prendersi cura di un altro bambino… un altro bambino che sia convinto che si può crescere continuando a stupirsi di ogni cosa… proprio come fanno i bambini… Forse sono ancora un bambino perché ho tanta voglia di giocare… e voglio prendere tutto come un gioco… il lavoro, la vita di tutti i giorni… e perché no l’amore… giocare è divertente… e divertirsi in amore vuol dire non avere voglia di smettere… vuol dire continuare ad essere felice della felicità della persona che ti sta accanto… Sono ancora un bambino perché mi ricordo quando facevi un “lavoretto” a scuola per i tuoi genitori e loro erano contenti di riceverlo… Adesso sono diventato “grande” e l’unico “lavoretto” che posso regalare alle persone che amo è il mio cuore… l’ho diviso in tanti piccoli pezzi e di forme diverse… ma ce n’è un pezzettino per tutti coloro che lo vogliono per cercare di capirlo… per cercare di farsi scaldare… Forse sono ancora un bambino perché mi piace tutto quello che ho intorno… e perché quello che ho intorno non smette mai di lasciarmi a bocca aperta… Forse sono ancora un bambino perché mi piace esagerare… toccare ogni limite… non smettere mai di volere essere vivo… non smettere mai di scoprire cose nuove… non smettere mai… anche quando la cosa può fare male… Forse sono ancora un bambino perché sbagliando imparo… o forse perché sbaglio tanto imparando poco… ma quello che conta è capire quando non è il caso di sbagliare… Forse sono ancora un bambino… o forse non lo sono mai stato… ma credo che sia importante una sola cosa a fondamento di tutto… provate a pensare a quanto è bello l’amore  che dona un bambino molto piccolo… non sa ancora perché lo fa… ma sa che ne vale la pena… lo fa in maniera disinteressata… lo fa senza secondi fini… lo fa perché il suo cuore non è ancora stato intaccato dall’inquinamento che ci circonda… e lo fa con tutti… e io forse sono ancora un bambino… perché voglio che tutte le persone che mi stanno intorno provino a tornare bambini per provare a vedere che a volte essere adulti è solo un peso che dobbiamo portarci dietro inutilmente… Grazie ai bambini più fantastici che conosco…non smettete mai di sognare… i sogni ci colorano la vita !!

Pubblicato in Forse sono un bambino, Lettere da un sogno | Contrassegnato | Lascia un commento